LA GRANDE ARTE AL CINEMA

Le proiezioni saranno presentate dalla professoressa di Storia dell’Arte Cinzia Martiniello.

Biglietti: Intero 10€ / Ridotto 8€ (prezzi imposti dal distributore)

DEGAS-PASSIONE E PERFEZIONE
Martedì 29 gennaio ore 21.00
Viaggiando dalla superba mostra del Fitzwilliam Museum di Cambridge, con la sua straordinaria collezione di opere di Degas, sino alle strade di Parigi, il docu-film propone un accesso esclusivo ad opere rare realizzate dal celebre pittore delle ballerine, uno dei geni assoluti dell’Impressionismo. Un appuntamento che ripercorre l’affascinante storia della ricerca della perfezione di Degas, in cui sperimentazione di nuove tecniche e studio dei Maestri del passato si fondono nella mente e nel pennello di uno degli artisti più amati al mondo.


TINTORETTO – UN RIBELLE A VENEZIA
Martedì 26 febbraio ore 21.00
Con la partecipazione straordinaria di Peter Greenaway, il film celebra il cinquecentesimo anniversario della nascita di uno dei giganti della pittura europea del XVI secolo, Jacopo Tintoretto. L’artista fu l’unico, al contrario di Veronese e Tiziano, a essere nato e cresciuto a Venezia, città che non abbandonò nemmeno durante gli anni della peste che mise in ginocchio la città. Accompagnato dalla mostra TINTORETTO 1519-1594 di Palazzo Ducale, il film ripercorre i luoghi iconici della Venezia di Tintoretto, dalla prima bottega a Cannaregio alla Scuola Grande di San Rocco, definita ancora oggi la sua Cappella Sistina esplorando anche le rivalità tra i più grandi artisti del tempo, Tintoretto, Tiziano e Veronese.


GAUGUIN A TAHITI-IL PARADISO PERDUTO
Martedì 26 marzo ore 21.00
Con l’arrivo della primavera ci sposteremo in terre esotiche . Da Tahiti alle Isole Marchesi, il docu-film prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital con il sostegno di Intesa Sanpaolo proporrà un viaggio alla ricerca del paradiso perduto, tra i luoghi che Gauguin scelse come sua patria d’elezione e attraverso i grandi musei americani dove sono custoditi i suoi più grandi capolavori. Sulle tracce di una storia che appartiene ormai al mito e sulle tracce di una vita e una pittura primordiali.


IL MUSEO DEL PRADO. LA CORTE DELLE MERAVIGLIE
Martedì 16 aprile ore 21.00
In occasione delle celebrazioni del duecentesimo anniversario del museo, il film ci accompagna in uno spettacolare viaggio a Madrid per raccontare sei secoli di storia e arte spagnola, attraverso 8.000 opere di uno dei musei più grandi d’Europa. Perché un dipinto è una tela, colore, materia e forma, ma è anche la storia di uomini e donne, pittori e re, palazzi e regine, ricchezza e miseria.


IL GIOVANE PICASSO
Martedì 8 maggio ore 21.00
Picasso è uno dei più grandi artisti di tutti i tempi, ed il più prolifico fino alla sua morte nel 1973. Molti film hanno raccontato gli anni del suo maggiore successo: l’arte, gli affari e l’ampia cerchia di amici. Ma dove è cominciato tutto questo? Cosa ha reso Picasso quel che è stato? “Il giovane Picasso” esplora i suoi inizi, per scoprire da dove si scatenò la scintilla del genio che era solito ricordare: “A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino”.


DENTRO CARAVAGGIO
Martedì 29 maggio ore 21.00
Perché, a oltre cinque secoli dalla morte, Caravaggio è uno dei pittori più popolari dei nostri tempi e continua ad essere protagonista di libri, mostre e approfondimenti? Un grande attore di teatro, Sandro Lombardi, da sempre appassionato di Caravaggio, visita la ricca mostra milanese dedicata all’artista e, un poco alla volta, scava attraverso i grandi temi legati alla biografia e all’opera del Merisi, per dare una risposta a questa domanda e per capire che cosa lo rende un nostro complice, un artista tanto vicino a noi. Il film, prodotto da Piero Maranghi e Massimo Vitta Zelman, è diretto da Francesco Fei.